Due podi per BRC Racing Team al WTCR Race of Alsace GrandEst

Due podi per BRC Racing Team al WTCR Race of Alsace GrandEst


BRC Racing ha ottenuto altri due podi grazie a Mikel Azcona alla Race of Alsace GrandEst (6-7 Agosto), settimo round della stagione 2022 del WTCR – FIA World Touring Car Cup.

I piloti della BRC Hyundai N Squadra Corse hanno avuto un ottimo passo durante le sessioni di prove libere al circuito di Anneau du Rhin con le Hyundai Elantra N TCR. In Q3 Mikel Azcona si è posizionato all’interno della top-five per la terza volta dall’inizio della stagione, ottenendo il terzo tempo più veloce; il compagno di squadra Michelisz, invece, si è assicurato la partenza dalla seconda fila in gara 2 grazie alla griglia invertita.

Una combattuta gara 1 ha visto entrambi i piloti Azcona e Michelisz battagliare e mettere pressione agli avversari. Dopo aver perso la terza posizione dalla quale era partito, Azcona ha tentato immediatamente di recuperarla, ma senza successo, tagliando il traguardo in quarta posizione. Il compagno di squadra Michelisz ha compiuto un’impresa sul circuito di Anneau du Rhin, noto per la difficoltà di sorpasso, recuperando tre posizioni e terminando la gara quinto. Le penalità inflitte ad un avversario a gara conclusa hanno permesso ad Azcona e Michelisz di avanzare rispettivamente al terzo e quarto posto. 

Dall’ottava posizione in griglia di partenza, Azcona ha recuperato due posizioni già all’avvio della gara 2 per poi guadagnarne un’altra e posizionarsi quinto entro la fine del terzo giro. Da questo momento è iniziata un’intensa bagarre per avvicinarsi al resto del gruppo. Azcona è stato protagonista di un altro incredibile sorpasso che gli ha permesso di raggiungere la quarta posizione e grazie al compagno di squadra Michelisz, lo spagnolo ha potuto avanzare fino al terzo posto. Non avendo ulteriore margine di sorpasso, lo spagnolo ha tagliato il traguardo in terza posizione e Michelisz in quarta, guadagnando entrambi punti fondamentali per le classiche. 

BRC Hyundai N Squadra Corse rientra dalla Race of Alsace GrandEst mantenendo il comando di entrambe le lotte per i titoli e aumentando il vantaggio dagli avversari in entrambe le classiche: Azcona ha un distacco di 35 punti dal secondo in classifica piloti, mentre i punti di differenza in classifica team sono 57.

Il Team Principal della BRC Hyundai N Squadra Corse Gabriele Rizzo dichiara: “è stato un weekend impegnativo, proprio come ci aspettavamo. L’intero team e i piloti hanno dato dimostrazione di un’ottima performance, spingendosi nuovamente oltre i limiti. Questo è quello che fa la differenza e che ci permette di essere ancora al comando di entrambe le classiche. Ora ci attende una meritata pausa estiva, ma prima vorrei ringraziare coloro che non si trovano fisicamente in pista, ma che hanno un ruolo fondamentale nel nostro successo. Un ringraziamento va anche allo staff Hyundai Motorsport Customer Racing per il loro incredibile supporto, al top management ed ai colleghi della nostra azienda che ci seguono e ci sostengono con passione e competenza. Tutto ciò, unitamente al lavoro svolto durante le gare, rende possibile la realizzazione di questi risultati”.

Mikel Azcona afferma: “è stato un weekend fantastico. Sono soddisfatto per aver ottenuto nuovamente un doppio podio. La prima parte della stagione è stata impegnativa, ma sono molto positivo perché dopo questo weekend abbiamo perso un solo punto dal secondo in classifica piloti. Le gare sono state dure, mi sono spinto al limite in entrambe, ma con prudenza, poiché il rischio di compromettere la classifica con un errore era troppo elevato. Sono veramente contento e soddisfatto del team, stanno lavorando davvero duramente mettendo a mia disposizione un’auto fantastica in grado di condurci in vetta alle classifiche.”

Notbert Michelisz sostiene: “il weekend è stato entusiasmante ed è divertente gareggiare in circuiti come questo. Abbiamo svolto un ottimo lavoro in gara fin dai primi istanti e la Hyundai Elantra N TCR ha risposto molto bene. Sfortunatamente le qualifiche non sono andate secondo le aspettative poiché in gara 1 sono partito dall’ottava posizione, ma ho terminato la gara quarto e sono molto soddisfatto del posizionamento. In gara 2 sono partito terzo e ho fatto del mio meglio per avanzare e giocarmi il comando della gara, ma gli avversari erano troppo veloci. Ho terminato la gara nuovamente in quarta posizione che rappresenta un buon risultato per me e per i punteggi guadagnati per la classifica team.”